Nico D'ascola | Il presidente della Commissione giustizia del Senato Nico D’Ascola all’incontro “La storia del Premio Solidarietà Nello Vincelli (1991-2016)- Identità, cultura e volontariato..racconto di un amore incondizionato per questa terra”
1849
single,single-post,postid-1849,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,,wpb-js-composer js-comp-ver-4.1.2,vc_responsive

Il presidente della Commissione giustizia del Senato Nico D’Ascola all’incontro “La storia del Premio Solidarietà Nello Vincelli (1991-2016)- Identità, cultura e volontariato..racconto di un amore incondizionato per questa terra”

18 lug Il presidente della Commissione giustizia del Senato Nico D’Ascola all’incontro “La storia del Premio Solidarietà Nello Vincelli (1991-2016)- Identità, cultura e volontariato..racconto di un amore incondizionato per questa terra”

Il presidente della Commissione giustizia del Senato Nico D’Ascola ha partecipato all’incontro “La storia del Premio Solidarietà Nello Vincelli (1991-2016)- Identità, cultura e volontariato..racconto di un amore incondizionato per questa terra” organizzato dall’Associazione Nuova Solidarietà presso il Lido dello Stretto a Catona. Nico D’Ascola: “L’ aumento della povertà incrementa i divari che si sono realizzati all’interno di una società nella quale crescono i vertici economici e sono sempre più svantaggiati i soggetti che si pongono al margine. La solidarietà  e chi la interpreta svolgono un ruolo che non è soltanto un ruolo filantropico, generico ma anche sociale che ha dei precisi connotati di  natura  economica. Le disuguaglianze crescono,  aumenta anche l’autoritarismo, perché più lo Stato diventa una realtà virtuale, più si  astrae, più l’individuo conta sempre di meno.  Le società devono crescere. La politica costituisce l’immagine speculare delle società. La solidarietà gioca un ruolo cruciale che è di politica economica, perché più decresce l’impegno dello Stato più deve crescere l’impegno dei privati”.