Nico D'ascola | IL PRESIDENTE NICO D’ASCOLA AL 4° CONVEGNO NAZIONALE UDICON “SICUREZZA STRADALE:DIREZIONE OBBLIGATORIA”
1461
single,single-post,postid-1461,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,,wpb-js-composer js-comp-ver-4.1.2,vc_responsive

IL PRESIDENTE NICO D’ASCOLA AL 4° CONVEGNO NAZIONALE UDICON “SICUREZZA STRADALE:DIREZIONE OBBLIGATORIA”

05 dic IL PRESIDENTE NICO D’ASCOLA AL 4° CONVEGNO NAZIONALE UDICON “SICUREZZA STRADALE:DIREZIONE OBBLIGATORIA”

 

Si terrà lunedì 5 dicembre  a Roma, presso la splendida cornice dell’Auditorium Antonianum di Viale Manzoni, 1, il Convegno Nazionale dell’U.Di.Con. dal titolo “Sicurezza stradale:direzione obbligatoria” giunto alla quarta edizione.
 
L’evento, che ha ottenuto i prestigiosi patrocini del Senato della Repubblica, del Ministero dell’Interno, del Ministero dell’Istruzione, della Regione Lazio e dell’Aci, si pone quale principale obiettivo quello di aumentare la consapevolezza dei cittadini, in particolare dei ragazzi, in merito ai rischi che presenta la strada, approfondendo gli aspetti relativi alla prevenzione e alla sicurezza sotto il punto di vista normativo, sociale, sanitario, comportamentale e psicologico.
 
Il convegno, a cui prenderanno parte circa 400 studenti di alcuni istituti scolastici italiani, sarà moderato dal giornalista Rai, Roberto Amen vedrà alternarsi sul tavolo dei relatori: il Presidente Nazionale U.Di.Con. Denis Nesci, il Comandante della polizia stradale di Orvieto Stefano Spagnoli, l’avvocato dell’Associazione Italiana Familiari e Vittime della strada Onlus Gianmarco Cesari, la psicologa Nicole Miriam Scala, il Direttore del DAI Emergenza e Accettazione dell’Umberto I Policlinico di Roma Dott. Claudio Modini, il Professore Luigi Iavarone, il PM Cristiana Macchiusi , il Deputato Regionale Sicilia Pietro Alongi, il sostituto procuratore Rocco Cosentino, il Responsabile Direzione Operation e Coordinamento Territoriale di Anas Roberto Mastrangelo, il senatore Nico D’Ascola Presidente Commissione giustizia Senato, sono stati inoltre invitati a partecipare il Ministro dell’Interno On. Angelino Alfano e il Ministro della Salute On. Beatrice Lorenzin