Nico D'ascola | INDICE DI PRODUTTIVITÀ PARLAMENTARE 2015 – A PALAZZO MADAMA IL PRIMO TRA I CALABRESI E’ IL SENATORE NICO D’ ASCOLA
999
single,single-post,postid-999,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,,wpb-js-composer js-comp-ver-4.1.2,vc_responsive

INDICE DI PRODUTTIVITÀ PARLAMENTARE 2015 – A PALAZZO MADAMA IL PRIMO TRA I CALABRESI E’ IL SENATORE NICO D’ ASCOLA

21 dic INDICE DI PRODUTTIVITÀ PARLAMENTARE 2015 – A PALAZZO MADAMA IL PRIMO TRA I CALABRESI E’ IL SENATORE NICO D’ ASCOLA

OPENPOLIS

Le classifiche della produttività Le persone, i gruppi e i podi regionali Dicembre 2015
Legislatura XVII: marzo 2013 – novembre 2015

“Far emergere le differenze” è l’obbiettivo che costantemente openpolis si sforza di perseguire
rispetto la politica italiana. All’opposto della generalizzazione che produce anti-politica, è
condizione indispensabile per i cittadini che devono scegliere i propri rappresentanti e poi
valutarne l’operato.
Allo stesso tempo, è un’opportunità a disposizione dei politici per relazionarsi con gli elettori,
riannodare i fili con il territorio e rendicontare la propria attività.
L’indice di produttività parlamentare vuole contribuire a questa esigenza rispetto le più
importanti istituzioni rappresentative del paese, la Camera dei Deputati e il Senato della
Repubblica.
Il lavoro di deputati e senatori viene analizzato in base a criteri di efficacia che aiutino a
distinguere la gran massa di attività che non produce effetti da quella, poca, che invece da
risultati. Non si entra mai nel merito di quanto un atto disponga, se sia buono o cattivo, ma ci
si limita ad attribuire un punteggio ad ogni passaggio di iter. Dunque più un provvedimento si
approssima al suo completamento (per es. un ddl che diventa legge) più sarà alto il punteggio
assegnato a chi presenta l’atto – primo firmatario – o nel è il relatore.
Altri punti vengono attribuiti con il consenso ottenuto su un provvedimento, attraverso le firme
degli altri parlamentari, e, infine, grazie ad una più assidua partecipazione del parlamentare
ai lavori.
SENATO DELLA REPUBBLICA,
LA DISTRIBUZIONE
DELLA PRODUTTIVITÀ
Al Senato della Repubblica, il 41,74% dei politici ha
totalizzato un punteggio che va da 0 a 99.
A Palazzo Madama i personaggi più influenti
corrispondono a quel 5,30% che dall’ inizio della
Legislatura ha ottenuto più di 400 punti. Superano i
600 punti, andando a occupare la cima della classifica,
solo in 6 (1,87%).
PRODUTTIVITÀ DEI SENATORI
PIÙ PRESENTI
Sono 76 i senatori che hanno una percentuale di presenze
superiore al 90%.
Tra questi, 33 ottengono un punteggio sopra la media,
e solamente due sono nella Top10 di Palazzo Madama.
TRA I PARLAMENTARI CALABRESI I PRIMI A LIVELLO NAZIONALE SONO I SENATORI NICO D’ASCOLA E DORIS LO MORO – A PALAZZO MADAMA IL PRIMO TRA I CALABRESI E’ IL SENATORE NICO D’ ASCOLA CHE IN VIRTU’ DI UN INDICE DI PRODUTTIVITA’ PARI A 423,10 E’ IL QUINDICESIMO A LIVELLO NAZIONALE, QUINDI IL CALABRESE MEGLIO PIAZZATO IN ENTRAMBE LE CAMERE.
15 Vincenzo Mario Domenico D’ASCOLA AP (NCD-UDC) 423,10