Nico D'ascola | Unioni civili, Sacconi-D’Ascola: sospensiva a termine e mirata sulle adozioni
1005
single,single-post,postid-1005,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,,wpb-js-composer js-comp-ver-4.1.2,vc_responsive

Unioni civili, Sacconi-D’Ascola: sospensiva a termine e mirata sulle adozioni

14 gen Unioni civili, Sacconi-D’Ascola: sospensiva a termine e mirata sulle adozioni

“Il documento con le solite firme di alcuni giuristi “democratici” e l’intervista del Presidente emerito dalla Consulta Mirabelli su Avvenire testimoniano in modo convergente che il nodo del ddl Cirinnà è tutto nella genitorialità omosessuale e nella connessa trasformazione della famiglia definita dalla tradizione e dalla Costituzione. La stessa sovrapposizione tra unioni civili e matrimonio, dal cognome comune, all’obbligo di fedeltà, al comune indirizzo della vita familiare, alla “quota di legittima” nell’eredità, sono volute in funzione dell’estensione giurisprudenziale dell’adozione. Per non parlare della stepchild adoption e dell’incentivo che determina a “produrre” figli con la pratica della gravidanza surrogata. Per questa ragione avrebbe senso anche una sospensiva mirata e a termine affinché il testo possa tornare in Commissione su questo fondamentale e divisivo contenuto del disegno di legge. E più si oppongono dinieghi pregiudiziali a questa proposta di buon senso, più si conferma l’intenzione tutta ideologica di una società privata della sua fonte naturale di vitalità”. Lo dichiarano in una nota i senatori di Area popolare, Maurizio Sacconi e Nico D’Ascola.